LOST, la serie

Lost è un serial televisivo statunitense di avventura/thriller prodotto a partire dal 2004, ambientato su una misteriosa isola tropicale in cui si ritrovano i sopravvissuti di un incidente aereo.
Il serial, le cui riprese si svolgono principalmente sull'isola di Oahu (Hawaii), è prodotto negli Stati Uniti dalla ABC, Bad Robot Productions e Grass Skirt Productions. La storia è stata scritta da J.J. Abrams, Damon Lindelof e Jeffrey Lieber mentre la musica è opera di Michael Giacchino.
Il network ABC ha riferito di aver trovato un accordo su quando mettere la parola fine a "Lost". Dopo la terza stagione ci saranno ancora 48 episodi divisi in 3 stagioni da 16 episodi, per arrivare negli USA alla stagione 2009/2010. Episodi che verranno trasmessi consecutivamente.
Lost si è aggiudicato il Golden Globe per la miglior serie drammatica 2006.
In Italia sono state trasmesse le prime due stagioni da SKY sul canale Fox in anteprima ed in seguito da Rai Due. In Svizzera viene trasmesso dalla TSI. Lost ha ottenuto un notevole successo sia di pubblico sia di critica, ricevendo diversi riconoscimenti, tra cui un il sopra citato Golden Globe ed un Emmy.
È stata annunciata la fine di Lost prevista per il 2010. La notizia è ufficiale, sono state previste altre 3 stagioni per un totale di 48 puntate. Tale decisione è stata delineata su richiesta dei creatori della serie i quali chiedevano di sapere quante puntate avevano ancora a disposizione per sviluppare al meglio la storia con tutti i misteri e gli enigmi irrisolti. Nell'intervista rilasciata Damon Lindelof e Carlton Cuse spiegano: "Questa storia ha un inizio, una parte centrale e una fine, annunciando esattamente quando la serie finirà, sarà possibile far proseguire la vicenda nella giusta direzione al giusto ritmo".

Lost Trama Prima Stagione

Il volo Oceanic-Air 815, durante il viaggio da Sydney a Los Angeles precipita il 22 Settembre 2004 su un'isola tropicale in cui i quarantotto sopravvissuti cercano di risolvere numerosi problemi, soprattutto di sopravvivenza, e di indagare i tanti misteri del luogo, tra i quali la presenza di possibili altri abitanti ed il contenuto di una botola sepolta nel terreno ed altri eventi inspiegabili. Tra i sopravvissuti si distinguono Jack Shephard, un medico che diventa quasi subito il leader del gruppo; John Locke, un esperto di caccia che crea il motto del telefilm "Nulla accade per caso"; Kate Austen, una criminale in cerca di redenzione; Sayid Jarrah, un ex soldato della milizia irachena; James "Sawyer" Ford, un truffatore; Claire Littleton, una ragazza madre che partorirà nell'isola; Hugo "Hurley" Reyes, un uomo sovrappeso legato ai numeri (vedi apposita sezione); Charlie Pace, un musicista tossicodipendente; Jin-Soo Kwon e Sun-How Kwon, marito e moglie coreani in crisi matrimoniale; Michael Dawson e Walt, padre e figlio estranei tra loro a causa di un passato divorzio; Boone Carlyle e Shannon Rutherford, fratellastri; Danielle Rousseau, una donna presente sull'isola prima del disastro aereo; gli Altri, una misteriosa comunità presente sull'isola prima del disastro aereo.

Lost Trama Seconda Stagione

Questa stagione inizia 44 giorni dopo lo schianto dell'aereo. La storia riprende esattamente dove la prima stagione termina, all'apertura della botola. I primi tre episodi sono: Man of Science, Man of Faith; Adrift; Orientation. All'interno scoprono un laboratorio di ricerca della Dharma Initiative, una società che effettuava esperimenti sull'isola. La botola è una delle sei stazioni sperimentali, la stazione del Cigno dove viene studiato l'elettromagnetismo. In essa incontrano l'ambiguo Desmond, il cui compito è quello di inserire una sequenza numerica nel computer ogni 108 minuti, altrimenti, secondo quanto dice lo stesso Desmond, il mondo finirà. Desmond fuggirà nel momento in cui il computer si rompe (ma verrà riparato in tempo da Sayid). La stagione prosegue con la conoscenza dei superstiti della sezione di coda del volo 815. Tra di loro notiamo Ana Lucia Cortez, Bernard, Mr. Eko e Libby. Un episodio della stagione (il settimo, The other 48 Days) sarà tutto dedicato ai nuovi personaggi: vedremo cosa è successo a loro prima d'incontrarsi con i protagonisti. L'incontro è funestato dall'uccisione di Shannon da parte di Ana Lucia (quest'ultima era convinta che la bionda Shannon fosse una degli "Altri", i misteriosi abitanti con i quali Ana Lucia e i suoi amici hanno avuto brutti incontri). Gli episodi successivi sono più tranquilli, eccezione fatta per la sparizione di Michael, che decide di cercare gli "Altri" nella speranza di riavere suo figlio. Nell'episodio 14 (One of Them) conosciamo un nuovo personaggio, Henry Gale, catturato da Danielle e torturato dai protagonisti nel quale confessa di appartenere ai misteriosi Altri. Il ritorno di Michael nel diciannovesimo episodio (S.O.S) è tragico: uccide Ana Lucia e Libby sparando ad entrambe. Scopriremo che gli Altri gli hanno ordinato di rapire Jack, Kate, Sawyer e Hurley, e di consegnarli a loro per scambiarli con suo figlio Walt. La stagione si conclude con Michael e Walt che lasciano l'isola con una barca donatagli dagli Altri. Desmond torna e rivela che bisogna premere il bottone della botola per evitare che il campo elettromagnetico dell'isola diventi troppo intenso. Locke non preme il bottone e Desmond gira la chiave di emergenza, il cielo diventa bianco e il bunker implode. La scena finale ci mostra due portoghesi che fanno ricerche e rilevano un'anomala attività elettromagnetica segnalata sul loro pc, e chiamano Penelope Widmore, la fidanzata di Desmond "Forse lo abbiamo trovato". Con questa frase si conclude la stagione.

Lost Curiosità - Bianco & Nero

I colori bianco e nero, che simbolicamente rappresentano le forze positive e negative o il bene e il male, appaiono alcune volte, specialmente in relazione a John Locke. In "Pilot - Episodio Pilota", Locke gioca a backgammon sottolineando che i pezzi sono bianchi e neri: luce e oscurità. In "La casa del Sol Levante - House of the Rising Sun" Jack trova due pietre, una bianca e una nera, in un sacchetto vicino a due corpi mummificati. In "Raised by Another - Un Figlio", sempre Locke compare in un incubo di Claire con un occhio nero e l'altro bianco. In "Deus ex machina" (19) Sawyer non ci vede più molto bene e Sayid fa un paio di occhiali unendo metà di un occhiale nero con metà di un occhiale bianco. Lo stesso ruolo del mostro della foresta è associato al fumo nero eppure Locke si riferisce ad esso in una occasione definendolo "una luce bellissima"...

Lost Curiostà - Padri

La maggior parte dei personaggi è in conflitto con il proprio padre, ha rapporti difficili con lui o lo ha perso: Locke è stato ingannato dal proprio padre, Jack è in forte conflitto con il proprio genitore medico come lui e si sente in colpa per averlo denunciato, il padre di Sun ha un impatto molto negativo nella sua vita matrimoniale, Jin nasconde al padre di Sun, per vergogna, che suo padre è ancora vivo, Shannon e Boone hanno perso loro padre, Michael cerca di diventare un vero padre per Walt; Kate ha ucciso suo padre (che credeva essere il suo patrigno, mentre scopre che colui che credeva essere il suo vero padre era in realtà in Corea quando lei fu concepita); Sawyer da bambino è presente quando il padre uccise la madre e poi si suicidò, inoltre Charlie si impegna a diventare una specie di padre per il figlio di Claire (abbandonato dal vero padre); (dalla terza serie) Claire credeva di essere orfana del padre, ma quando la madre è in fin di vita un misterioso uomo si offre di sostenere le spese mediche, quell'uomo è suo padre, il Dott. Shepard; il padre di Hugo abbandona il figlio quando è un bambino per poi tornare non appena lui vince alla lotteria; Alex nella puntata "3x21 - Greatest Hits" parlando con Carl, il suo fidanzato, si chiede se Ben sia veramente suo padre; lo stesso Ben ha rapporti difficili col padre (finirà con l'ucciderlo), il quale lo ritiene colpevole della morte della madre; Desmond parte per la regata per dimostrare al padre di Pen di essere un uomo valoroso.

Lost Curiostà - Numeri

La sequenza numerica di lost 4 - 8 - 15 - 16 - 23 - 42 (nota come Equazione di Valenzetti, che la DHARMA aveva il compito di modificare per evitare la fine dell'umanità[1]) ricorre spesso e ha un ruolo importante. Questa serie ha attratto il gruppo di Danielle Rousseau sull'isola; Hurley ha giocato questi numeri e ha vinto la lotteria; questi numeri sono incisi sul lato esterno del portello di ingresso della botola. Nella seconda stagione questi numeri devono venire immessi in un terminale ogni 108 minuti (che altro non è che la somma dei 6 numeri di cui sopra), pena una "presunta" catastrofe. Appaiono inoltre sulle etichette di flaconcini iniettabili in "Man of Science, Man of Faith", in "Maternity Leave", in "Two for the road" (puntata 20) sulle macchine parcheggiate all'esterno della stazione di polizia in cui lavora il personaggio di Ana Lucia e nella puntata 25 sulle magliette sportive della squadra all'aeroporto nel flashback di Hurley e nella stessa puntata nel contachilometri digitale della macchina con cui Hurley cerca di raggiungere l'aeroporto.

Lost Curiostà - Il Mostro

Sull'isola si aggira una nuvola nera che, inizialmente, sembra voglia unicamente la morte dei nostri dispersi (Danielle lo chiama "sistema di sicurezza"). Nella seconda serie, Mr.Eko ha un faccia a faccia pacifico con il Mostro e durante le inquadrature "interne" al fumo, si vedono delle immagini del passato di Mr.Eko. La figura del fumo nero assume quindi un aspetto più complicato in quanto conosce il passato dei sopravvissuti e, nella terza serie, la frase detta da Yemi ("Mi parli come se fossi tuo fratello") lascia intendere che le apparizioni sono dovute al mostro. Curiosità: Nella prima puntata della prima stagione quando Jack esce dalla foresta e vede i rottami dell'aereo e la gente disperata, esplode una turbina dell'aereo dopo che un passeggero viene risucchiato: se si osserva attentamente l'immagine, in alto a destra la turbina esplode dopo l'impatto di un'ombra che subito dopo scompare via, parrebbe essere il famoso mostro. Il mostro mostrerebbe ai superstiti, qualora lo vedessero, le proprie paure della loro vita passata, all'interno del "fumo nero". Scopriamo circa a metà della III stagione che il mostro non è in grado di superare la barriera che circonda il villaggio degli altri. Probabilmente per qualche effetto fisico di elettromagnetismo. Inoltre quando si avvicina a Juliet sembra che scatti delle foto con dei flash.



Image Hosted by ImageShack.us   Image Hosted by ImageShack.us   Image Hosted by ImageShack.us